MISURA 16.2 Domanda 21999 Progetto Stalla 2020

Progetto STALLA 20.20: caratterizzazione genetica dei capi e messa a punto di un modello di gestione, al fine di aumentare la frequenza di beta-caseina A2 nel latte delle stalle della regione Marche.

Riferimento Bando

Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 - M16.2.A Sostegno a prog. pilota e per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie - FA 2A - BANDO: Sottomisura 16.2. - FA 2A Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie - FILIERA AGROALIMENTARE

Partenariato Progetto

Il partenariato del Gruppo Operativo è costituito da:

COOPERLAT SOCIETA’COOPERATIVA AGRICOLA
CAPOFILA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE UMBRIA - MARCHE

Togo Rosati partner di progetto con il compito scientifico

FATTORIE MARCHIGIANE

Partner effettivo di progetto settore agro-alimentare

Società Agricola Marinelli Fabrizio e Luca

Partner effettivo di progetto settore agro-alimentare

Stalla San Fortunato soc. coop.

Partner effettivo di progetto settore agro-alimentare

Di Mulo Roberto Filippo

Partner effettivo di progetto settore agro-alimentare

Viola Giulio

Partner effettivo di progetto settore agro-alimentare

Pagnoni Alessandro

Partner effettivo di progetto settore agro-alimentare

Obiettivi del progetto e innovazione introdotta:

L’idea progettuale mira allo sviluppo di una prassi zootecnica di allevamento del bovino da latte in grado di favorire, attraverso la selezione genetica, le pratiche alimentari, il management aziendale, compresi gli aspetti relativi al benessere e alla sanità animale, la produzione di un latte con caratteristiche nutrizionali migliori in grado di consentirne l’assunzione senza problemi da persone apparentemente intolleranti, e, al contempo, con un valore commerciale più elevato, capace di garantire un maggiore reddito agli allevatori. In sostanza il progetto si propone di sviluppare strategie di allevamento in grado di migliorare la composizione del latte bovino e il relativo valore nutrizionale. Il progetto si propone di combinare e articolare diverse strategie di intervento nella gestione aziendale degli allevamenti dei bovini da latte facenti parte della filiera, con lo scopo di ottenere miglioramenti nei confronti dei caratteri nutrizionali del latte prodotto.